Prevedere gli imprevisti è possibile?

La risposta a questa domanda, secondo la visione del lavoro che abbiamo in Vico è: non solo prevedere gli imprevisti è possibile, ma addirittura è necessario per offrire ai nostri partner la serenità che cercano quando si affidano a un collaboratore.

Il tempo d’attesa è uno dei deterrenti principali per i clienti

La premessa è ovvia, ma va fatta: gli imprevisti capitano sempre e a tutti. Per questo sul lavoro è necessario prevederli, cioè mettere in conto che potranno verificarsi e che saremo costretti a cercare una soluzione alternativa a quella che avevamo previsto per portare a termine il nostro impegno nei tempi garantiti.

In questi casi, un approccio più flessibile alla produzione è il segreto per non perdere tempo prezioso, evitando il rischio di perdere anche il cliente. In Vico Etichette ogni lavoro parte da un’analisi approfondita, per valutare con precisione quale sarà il processo da seguire per arrivare al risultato migliore. Questo ci permette di coordinare le diverse linee produttive in modo da spostare, se necessario, una commessa da una linea all’altra senza accumulare ritardi.

Per garantire tempi certi al cliente, quindi, bisogna saper un po’ prevedere il futuro. Niente sfera di cristallo: gli strumenti da usare sono flessibilità e conoscenza approfondita di tutto quello che deve e che potrebbe avvenire nel corso del processo di produzione.

Un partner flessibile non conosce imprevisti.

Vico Etichette è un laboratorio artigiano dell’etichetta, che lavora su progetti taylor made, con i materiali migliori ed eseguendo un’attenta analisi su tutti gli aspetti del lavoro prima di avviarlo. Per questo siamo in grado di gestire le nostre linee produttive in modo da non essere mai in balìa degli intoppi, ma piuttosto sempre pronti a superarli senza fermarci. Se vuoi saperne di più o se hai un’idea in mente e cerchi qualcuno che sappia realizzarla, contattaci senza impegno!

Scopri di più QUI

 

Fabrizio Bonaccorso Vico EtichetteFabrizio Bonaccorso CEO

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Grazie della tua iscrizione!