Diciamolo subito e con la massima chiarezza: no, gli adesivi per etichette non sono affatto tutti uguali. Ovviamente, soprattutto se hai dovuto gestire dei progetti di etichettatura particolari, sapevi già la risposta a questa domanda,

Perché un’etichetta sia realizzata con successo, entrambi i suoi “volti” devono essere perfetti. È necessario quindi porre la stessa attenzione alla parte visibile, fondamentale per le informazioni che porta e per l’immagine della tua azienda, ma anche alla parte invisibile, cioè quella adesiva.

Quali caratteristiche deve avere l’adesivo giusto per la tua etichetta

Per trovare l’adesivo perfetto per l’etichetta che ti serve è necessario partire da un’analisi delle tue esigenze. Sarà fondamentale esaminare con attenzione il materiale del packaging o del prodotto su cui applicare l’etichetta, in modo da scegliere un adesivo che la mantenga perfettamente attaccata e che non rovini la superficie. Inoltre c’è anche il rischio che un adesivo intacchi il materiale di cui è fatta l’etichetta stessa! Ovviamente il primo passo da fare è verificare la loro compatibilità e la conformità dell’adesivo alle normative vigenti per il settore d’applicazione.

Ma poi ci si dovrà anche porre altre domande, come per esempio: a quali sollecitazioni verrà sottoposta la mia etichetta nel corso del suo ciclo di vita? Per quanto tempo dovrà durare? Sarà necessario rimuoverla senza che lasci tracce? Oppure dovrà essere smaltita assieme al pack sulla quale viene apposta? E, in questo caso, posso rendere il suo smaltimento più green rendendola compatibile con i materiali del packaging?

Acrilico e hotmelt, le due categorie di adesivo più utilizzate

Alcuni prodotti in particolare si sono affermati grazie alle loro performance: è il caso degli adesivi acrilici e degli hotmelt, diversi tra loro ma entrambi molto utilizzati nella produzione di etichette.

Gli adesivi acrilici sono a base d’acqua, senza solventi, solitamente resistenti anche a temperature estreme calde o fredde e idonei a mantenere a lungo la loro adesività sui materiali su cui vengono apposti. Sono sicuri per il contatto alimentare e possono essere integrati a sistemi in cui è necessaria un’applicazione ad alta velocità.

Gli adesivi hotmelt invece sono a base di gomma, quindi solidi: le loro performance in termini di resistenza alle temperature sono più contenute di quelle degli acrilici, ma in compenso sono malleabili e quindi ideali se le superfici su cui vengono apposti devono subire delle deformazioni. La gomma deve essere trattata per assicurare prestazioni stabili, quindi è necessario valutare caso per caso la loro idoneità per uso alimentare.

Ibridi e siliconici, gli adesivi specializzati

Come è logico aspettarsi, nel momento in cui la nostra etichetta deve resistere a sollecitazioni importanti è necessario scegliere adesivi ancora più specializzati.

Una delle alternative più interessanti sono gli adesivi acrilici UV, che sono solidi come gli hotmelt: questa soluzione “ibrida” combina quindi le performance degli adesivi a base acquosa e a base gomma, garantendo resistenza ad agenti chimici, calore e raggi UV. Vengono scelti per utilizzi industriali e all’aperto, anche grazie alla loro lunga durata.

Quando invece abbiamo bisogno della massima sicurezza, gli adesivi siliconici sono una soluzione ottima, infatti sono particolarmente apprezzati nell’industria automotive, perché agiscono bene su elementi flessibili o trattati.

Una ricerca continua per soluzioni sempre migliori

La ricerca in questo campo è in continua evoluzione: per questo noi di Vico Etichette valutiamo assieme ai nostri fornitori ogni ultima novità quando dobbiamo realizzare un progetto per un nostro partner.

Una volta scelta la soluzione allo stato dell’arte in base alle nostre esigenze, testiamo il prototipo sottoponendolo alle stesse sollecitazioni che dovrà subire l’etichetta definitiva. È il solo modo per essere certi di avere esattamente il risultato che vogliamo.

Vuoi essere sicuro di lavorare con un partner che mette tutta la sua esperienza in ogni progetto? In Vico Etichette seguiamo ogni progetto con un approccio artigianale che comprende sempre quattro fasi: analisi della situazione, consulenza specializzata per valutare con te le tue esigenze, individuazione dei migliori materiali e tecnologie e, infine, produzione di campioni e test.

Conosciamoci e scopriamo insieme l’etichetta perfetta che nessuno ha ancora realizzato per te!

Scopri di più QUI

 

Fabrizio Bonaccorso Vico EtichetteFabrizio Bonaccorso CEO

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Grazie della tua iscrizione!