codice a barre vico etichette

Codice a barre o RFID? Sapresti dire qual è il migliore per te?

codice a barre vico etichette

Le etichette vengono applicate praticamente su qualsiasi prodotto e oggetto per permetterne l’identificazione, la veicolazione di informazioni di qualunque genere e la tracciabilità.

Ne esistono di svariati tipi e materiali, ma ogni etichetta deve essere adattata perfettamente al supporto dove essa verrà apposta.

A oggi, i due metodi principalmente utilizzati per la loro identificazione automatica sono il ben noto codice a barre e il più recente RFID (Radio Frequency Identification) che rischia di scalzarlo dalla sua posizione di dominio quasi assoluto.

Ma quale tecnologia scegliere per la creazione dell’etichetta più adatta a te?

Facciamo un’analisi.

Il codice a barre

L’idea del codice a barre nasce nel 1948, grazie a due studenti di ingegneria dell’università di Drexler, a Philadelphia.

Prima di vederla completamente sviluppata però dovranno passare quasi 25 anni. Infatti, solamente nel 1974 fu venduto il primo prodotto con questa tecnologia.

Ma come funziona la lettura?

Per essere decodificati, si necessita dell’uso di un lettore ottico, solitamente uno scanner laser, che decodifica le barre che generalmente rappresentano numeri o stringhe alfanumeriche. Queste informazioni vengono poi inviate a un software che rispedisce indietro le informazioni che sono state precedentemente analizzate, come ad esempio il nome del prodotto, la giacenza e in generale caratteristiche a esso associate.

Per effettuare la lettura è necessario che il campo visivo del laser non sia ostruito e che questo sia perfettamente in linea con il codice e abbastanza vicino da permetterne la lettura.

Il RFID

Definito anche identificazione a radiofrequenze, utilizza appunto le frequenze radio al posto del raggio laser ottico per leggere le informazioni. Per fare ciò sono richieste delle etichette molto particolari, definite tag” e un lettore apposito.

Ma come funziona questa tecnologia?

È presto detto.

In sostanza, il reader trasmette un segnale radio codificato per andare a interrogare il tag che, una volta ricevuto il segnale, invia in risposta le informazioni contenute al suo interno in modo preciso e veloce.

RFID-vico etichette

Quali i vantaggi e svantaggi di uno o dell’altro?

Per quanto riguarda invece i vantaggi del codice a barre abbiamo:

  • Economicità
  • Universalità
  • Operatività delle etichette
  • Precisione elevata

E tra gli svantaggi:

  • Può leggere un solo codice per volta
  • Raggio di scansione limitato
  • Codificano una stringa numerica o alfanumerica e non contengono informazioni del prodotto
  • Possono essere solamente “lette” e non “scritte”

Per quanto riguarda invece il RFID, tra i vantaggi ci sono:

  • Non serve avere una linea visibile diretta per la lettura
  • Si possono leggere più etichette contemporaneamente
  • Possono contenere molti dati
  • Consentono di leggere, modificare e “scrivere” i dati nel “tag” più e più volte

E gli svantaggi?

  • Sono costosi
  • Difficile selezione dell’hardware idoneo per le specifiche esigenze
  • Difficilmente replicabili in quanto molto specifici per l’ambiente operativo
  • Possono avere delle criticità in caso di presenza di liquidi o metalli

Sai qual è la tecnologia migliore per il tuo prodotto?

Come vedi, le differenze, i vantaggi e gli svantaggi tra RFID e codice a barre sono tanti. Adottarne uno piuttosto che un altro diventa fondamentale per avere una prestazione eccellente della tua etichetta.

Ma sai come scegliere?

Noi di Vico Etichette abbiamo un metodo, il Label Lab®, che garantisce la realizzazione di un’etichetta su misura per le tue necessità che verrà testata minuziosamente in un ambiente controllato che simula quello della tua impresa.

Se ne vuoi sapere di più sulle nostre etichette, visita il nostro sito qui e contattaci per ulteriori informazioni.

Clicca qui per scoprire di più

etichette eco-friendly

Seguici

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Noi e i nostri partner pubblicitari selezionati possiamo archiviare e/o accedere alle informazioni sul tuo dispositivo, come i cookie, identificatori unici, dati di navigazione. Puoi sempre scegliere gli scopi specifici legati al profilo accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie, e puoi sempre revocare il tuo consenso in qualsiasi momento facendo clic su "Gestisci consenso" in fondo alla pagina.

Elenco di alcune possibili autorizzazioni pubblicitarie:

Puoi consultare: la nostra lista di partner pubblicitari, la Cookie Policy e la Privacy Policy.

Resta informato!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

[contact-form-7 id="4117" ]